Bloc Weekend 2012 Preview

 •  0

By

bloc_logoBloc Weekend 2012, giunto alla sua sesta edizione, punta in alto, cambia location e si sposta nella capitale del Regno Unito con tutto l’intento di organizzare un evento degno della ricorrenza olimpica, manifestazione che si svolgerà proprio pochi giorni dopo la fine del festival. Un primo sguardo alla location mette già i brividi: l’immenso edificio post-industriale nel dock londinese sprigiona atmosfere ed energie riconducibili a qualche post-apocalittico film holliwoodiano. Siamo ancora in attesa di capire il numero degli stage, e se questi verranno allestiti all’interno e/o all’esterno dell’edificio ma siamo sicuri che l’organizzazione del Bloc ci regalerà strutture spettacolari.

La line-up non lascia scampi. Come di consueto gli head-liner non sono pescati tra i soliti grandi noti del mainstream della scena elettronica, contrariamente a molti altri festival che stanno andando via via “commercializzandosi”. L’attenta e competente direzione artistica del Bloc punta da sempre a qualità ed originalità sorprendendoci ogni anno con guest degni dei “peggiori” club e delle più raffinate platee teatrali. Bloc non è solo elettronica, sia chiaro. Da sempre artisti hip hop e reggae si aggiungono agli esponenti delle varie correnti elettroniche, che comprendono inoltre DnB, dubstep e sperimentale, conferendo all’evento un valore aggiunto ed un’impronta uniche nel suo genere. Anche quest’anno, ai più noti Richie Hawtin, Jeff Mills e Villalobos si aggiungono dunque leggende dell’hip hop come Snoop Dogg Flying Lotus e Doom e veri e propri artisti compositori del calibro di Steve Reich e Gary Numan che ci regaleranno performance al limite dell’immaginazione. Immancabile, la vera techno, sempre underground, affascinante e suggestiva. Il folto gruppo di nuovi talenti darà del filo da torcere agli artisti più affermati: Lucy, Xhin, Perc, Cosmic TRG, Byetone e Nicols Jaar duelleranno con la vecchia guardia, Carl Craig, Ellen Allien, Surgeon e Sandwell District. Ampio respiro al delirio sperimentale firmato Monolake, Alva Noto, Squarepusher, Four Tet, Battles e Scuba. Super chicca, esclusiva del festival, la performance degli A.T.O.L. (Marcel Dettmann – Shed – Modeselektor) che ci fa salire l’acquolina alle orecchie e ci rende impazienti come i bambini il giorno di natale. Tutta la scena però è per così dire sovrastata dal duo made in UK formato dai fratelli Phil e Paul Hartnoll, in arte Orbital padroni centrali della scena rave degli anni ’90 e ritornati alla ribalta nell’ultimo biennio dopo un periodo di pausa: Bloc non poteva pensare per noi regalo migliore! Una marea di altri artisti, alcuni confermati, altri ancora top secret fanno da contorno ad uno dei festival che segnerà la stagione 2012.

Per quel che ci riguarda Bloc 2012 supera in qualità e fascino alcuni, se non tutti, dei più affermati festival europei, miscelando giusti ingredienti musicali di suspance e certezze. Siamo in trepidante attesa, ogni news sul sito ufficiale ci fa sobbalzare sulla sedia aspettando con ansia i primi giorni di Luglio. Be ready. London we are coming!

All info on: http://www.blocweekend.com

 

Leave a comment