By

COME TRASFORMARE UN’EMERGENZA IN UN PARTY DA SOGNO
LA GRANDE NOTTE AL CIRCOLO DEGLI ILLUMINATI
Sabato primo aprile il party di Minù al Circolo degli Illuminati avrebbe ospitato uno degli artisti più attesi della sua stagione: Prins Thomas il padre fondatore della “space disco”.

La sera prima però, arriva una chiamata che annuncia che il dj norvegese non sarebbe potuto venire a Roma per motivi di salute.

Questa è una delle notizie peggiori che si può dare a un promoter.
Che fare?

C’è chi chiude il locale per evitare spese eccessive; chi comunica l’assenza dell’ospite all’ultimo momento per evitare che il “passaparola” raggiunga troppe persone.

Lo staff di Minù invece ha scelto di aprire comunque e annunciare il prima possibile che Demi James, uno dei suoi resident deejay ( potete sentire un podcast rilasciato proprio da noi poco fa) avrebbe realizzato un set per tutta la notte.

“Solo il padrone di casa riconosce, nel mazzo, le chiavi adatte ad aprire le porte giuste… dal primo all’ultimo disco.”

Ribadisce il comunicato dello staff, per sottolineare una scelta difficile ma coraggiosa.

Il risultato? Un locale pieno, una pista che balla dall’apertura alle prime luci dell’alba, una maratona durata 6 ore con un Demi James incrollabile e chirurgico. Infine, la cosa più importante: un pubblico soddisfatto.

Perchè solo chi vuole far parlare la musica e la pista e non la guest può realizzare un party da sogno, in cui i cosidetti “headliners” sono tutti: chi paga, chi organizza e chi suona.

 

Leave a comment