By

Era il 1995 quando Mike Paradinas o µ-Ziq sfogando le sue manie sul futuro fondava la Planet Mu, iperspazio dalle forti logiche underground capace di contenere decine di generi e sottogeneri – dalla breackcore al noise, dal grime alla dubstep, dalla cybertechno alla juke/footwork di Chicago (portata allo scoperto proprio sul Pianeta Mu) – e rappresentare il suono contemporaneo come pochi altri. Una scena elettronica espansa, figlia del pensiero post-rave idm anni ’90, mai per un momento guidata dalle logiche di mercato, ma sempre al volante e in pole position, tirata avanti come un’umile e grande famiglia, modello indiscusso di temerarietà e successo.
Sono passati vent’anni e, oltre a trovarli riassunti nel cofanetto “20th Anniversary Compilation” composto da 3 CD e 50 tracce, oggi è giusto festeggiarli con un festone incredibile che vede alternarsi in consolle in un b2b il magnifico Paradinas e l’amico Luke Vibert (che su Planet Mu ha fatto molte delle sue cose migliori di sempre), accompagnati dai soundscape industriali di Ital Tek, la cybertechno dell’inglese Kuedo e il retrofuturismo dell’orgoglio italiano Herva, da poco atterrato in terra aliena.
Il viaggio ad alta velocità parte dal Link e tira dritto verso l’indimenticabile.
TICKETS:
Prevendite € 13.50 (Intero € 15) :
 ZONA FERRARA / BOLOGNA
– Stefano – Mobile + WhatsApp: 331 / 3381175
FB: Mess Privato – Mail: steopizzigoni@hotmail.it
 

Leave a comment