Renato Figoli ‘Funkoholic’ Review

 •  2

By

Artista: Renato Figoli
Titolo: Funkoholic
Etichetta: Amam
Catalogo:  AMAM-025CD
Formato: CD /  download
Distributore: Intergroove
Data di uscita: 18 marzo 2013

Il piacere di ascoltare musica prima di tutto, è qualcosa che ti sublima come poche al mondo. Ovviamente per la sfera edm, forse lo è ancora di più, dove spesso ci esaltiamo anche e solo per suoni asettici. Quindi a differenza di quello che la massa può pensare, siamo molto più sensibili noi amanti dell’elettronica al feeling musicale di chi magari ascolta solo ed esclusivamente del volgare (nel suo senso letterale della parole, “Vulgus”) pop.

Fatta tale premessa, l’album in questione non è una cosa banale, non è una raccolta di tracce messe li a caso dopo mesi di lavoro nel proprio studio ma è L’ALBUM.

Abbiamo avuto modo di intervistare Renato, e trovate qui le sue parole su questo album da favola. “Funkoholic” è il primo album dopo 5 lunghi anni di Renato Figoli, edito su AMAM l’etichetta di Alessio Mereu che con Renato ha imparato a diventare grande, a diventare un grande del pianeta elettronico.

Renato produce musica pura, reale ed essenziale, “go with the flow” dicono oltremanica, beh Renato lo fa e molto bene: l’album ha un’innata completezza, raccogliendo la dottrina di Figoli in tutte le sue sfaccettature,  permettendo all’ascoltatore di capire quale sia il Renato-pensiero che con un’abilità unica riesce ad esprimere il proprio talento passando dalla deep techno alla funk, tornando al dub e facendoti impazzire con il basso  jazz fino a farti decomprimere in atmosfere ambient.

Era tanto tempo che non ascoltavo un album di cotanta qualità, Renato grazie!

News completa qui

Review by Gill

Leave a comment